Tutte le news

Santo Natale!

Il Natale nella piccolezza

22/12/2018
Commenta questo elemento

Carissimi figli e figlie della Divina Volontà,

“Il Verbo di Dio si è fatto carne”, scrive san Giovanni nel suo vangelo.

Il bambino di Nazareth è segno non di una speranza qualsiasi, ma della speranza che nasce dalla prossimità di Dio.

Con la nascita di Gesù, Dio non va più immaginato nelle remote lontananze dei cieli, impassibile nella sua beatitudine e indifferente alle nostre vicende, ma pienamente coinvolto mediante la fragile carne di un bambino.

Dio scende, si abbassa, si fa carne, si affida alle nostre mani.

Il Verbo di Dio, incarnandosi, non solo ci ha rivelato la prossimità amante di Dio, ma ci ha indicato il cammino da seguire per realizzare le attese più profonde e più segrete del nostro cuore.

I pastori hanno capito. Così ora sono i puri di cuore, i semplici, i piccoli a capire.

La ricchezza più grande è l’amore, ricevuto e donato.

L’evento di Betlemme è un mistero grande e luminoso perché l’amore di Dio si è fatto carne e nella semplicità di un bambino si offre a tutti coloro che cercano il segreto della pace e della vera gioia.

“La piccolezza della creatura ci serve come spazio dove potere formare le opere nostre, ci serve come il nulla della Creazione e, perché nulla, chiamammo a vita, dentro di esso, le nostre opere più belle; vogliamo che questa piccolezza sia vuota di tutto ciò che a Noi non appartiene, ma viva, affinché senta quanto l’amiamo e la vita delle opere che la nostra Volontà svolge in essa”.

(Vol XXXII, 26 marzo 1933)

È l’augurio più vero per tutti i figli e le figlie della Divina Volontà, saper celebrare il Natale del Signore nella nostra piccolezza, per far agire la sua Volontà in noi!

Fiat!

Il Presidente

Michele Colonna

con l’Associazione Luisa Piccarreta PFDV

Michele Colonna
Commenti
Vuoi inserire un commento? Registrati oppure effettua il Login!
Ultimi commenti 1 di 1
- 24/12/2018
🙏☀BUON NATALE A TUTTI☀🙏