Tutte le news

Luisa nel mondo

La spiritualità della Divina Volontà in Corea

30/08/2016
Commenta questo elemento

Dopo l’associazione de “I Little Children of Divine Will - Philippines and USA” (LCDW), questo mese parliamo della comunità coreana, la cui formazione è decisamente più recente.

Questa comunità nasce nell’Arcidiocesi di Seul dove nel 2009 si incomincia ad organizzare ritiri per sacerdoti, religiose e centinaia di fedeli. Poi, in seguito all’approvazione dell’allora Arcivescovo Sua Em.za Card. Nicholas Cheong Jin-Suk, circa 300 fedeli ogni mese hanno iniziato a radunarsi a Seul nella Parrocchia di Jeong Neug Parish (Nostra Signora del Santo Rosario) sotto la guida del Parroco Don Paul Lee Joo Beum (nato nel 1951 e ordinato sacerdote nel 1983), per pregare insieme e successivamente suddividersi in gruppi più piccoli per studiare e condividere la spiritualità della Divina Volontà.

Attualmente in Corea esistono 37 gruppi di preghiera della Divina Volontà che hanno l’unico scopo di formarsi alla spiritualità della Divina Volontà. Essi ufficialmente hanno iniziato i loro incontri, a cadenza settimanale o a volte mensile, nel gennaio del 2009.

I ritiri spirituali, in realtà, venivano organizzati già dal 2006 per sacerdoti e religiose e dal 2005 per i laici. Da allora circa 2000 persone hanno preso parte a queste giornate di conoscenza e approfondimento della spiritualità della Divina Volontà.

Al 2004 risale la nascita del Centro Studi della Divina Volontà presente in Corea e finalizzato allo studio di questa spiritualità e alla sua diffusione tra i fedeli. Esso è animato da 7 sacerdoti: tre appartenenti alla congregazione dei Missionari di Maryknoll, ovvero P. Gerald Farrell che ha portato la conoscenza degli scritti di Luisa dagli Stati Uniti in Corea, P. Joseph Slaby MM e P. Henry Beninati, e altri quattro Don Chang Rak Chae Joseph, Don Francis Xavier Choi, Don Francesco Ho Young Moon e Don Paul Lee. Questo gruppo di sacerdoti si incontra ogni 2 mesi per approfondire la conoscenza degli scritti di Luisa.

Accanto al gruppo dei sacerdoti c’è un gruppo di volontari nato nel settembre del 2009. 35 membri laici, uomini e donne, che si incontrano una volta al mese per la formazione e hanno il compito di animare gli incontri e i ritiri della Divina Volontà.

La formazione, solitamente, consiste prima nell’approfondimento degli scritti di Luisa come “l’Orologio della Passione, “La Vergine Maria nel Regno della Divina Volontà” e il “Giro della anima nel Divina Volontà”, poi successivamente nello studio dei passaggi più difficili contenuti nei volumi del Diario di Luisa.

Inoltre, la formazione prevede la partecipazione a ritiri e a un pellegrinaggio di due settimane in Terra Santa e in Italia, in particolare a Corato per visitare la casa di Luisa e la chiesa di Santa Maria Greca.

Per quanto riguarda i ritiri, recentemente, nell’anno 2013, ne sono stati organizzati quattro.

Tre di questi si sono tenuti a Seul, Corea del Sud.

Dall’11 al 13 Aprile si è tenuto un ritiro con 400 persone nella Parrocchia di Nostra Signora del Rosario a Seul, Corea del Sud, quasi tutte al primo loro incontro con tale spiritualità. Mentre per coloro che già da tempo la conoscono, dal 15 al 20 aprile  ce n’è stato uno, sempre a Seul, per laici, sacerdoti e religiose in una Casa per esercizi spirituali al quale hanno preso parte ben 225 persone, di cui 15 sacerdoti, 50 Religiose e 160 Laici. Nei giorni dal 22 al 26 aprile, invece, si sono incontrati 8 sacerdoti nella Casa dei Padri Missionari Maryknoll (Seul). Tra questi anche P. A. S. Antonisany, Coordinatore Nazionale del Movimento Sacerdotale Mariano in India, che positivamente impressionato, ha espresso il desiderio di organizzare in India simili giornate di preghiera e riflessione. Infine il 29 aprile c’è stato un incontro di circa 20 religiose della Comunità “Sorelle della Madre di Gesù”, nella Arcidiocesi di Incheon, molto vicina alla Corea del Nord. Il loro fondatore, P. Francesco Moon dell’Arcidiocesi di Seul, amico di P. Gerald Farrell e il P. Joseph Slaby, ha introdotto già da anni nel suo Istituto la spiritualità della Divina Volontà.

Speciale è stata la partecipazione di ben 153 Coreani al IV Convegno internazionale “Chiesa nel Divin Volere” che si è svolto dal 23 al 26 aprile 2015 a Corato.

 

 

Articolo pubblicato su LO STRADONE - Luglio 2016
Francesca Maria Testini
Commenti
Vuoi inserire un commento? Registrati oppure effettua il Login!
Ultimi commenti 0 di 0
Non sono presenti commenti