Tutte le news

La lettera finale dell'Arcivescovo Pichierri

Pichierri: «Spero che il Convegno aiuti a rendere sempre più visibile nella Chiesa locale la “famiglia della Divina Volontà” »

27/04/2015

Carissimi confratelli nell’Episcopato, carissimi Sacerdoti, carissimi fratelli e sorelle, vi saluto nella luce e nella gioia del Signore Risorto!

Nella ricorrenza del 150esimo anniversario della nascita della Serva di Dio Luisa Piccarreta, ho indetto il IV Convegno internazionale dal titolo “Chiesa nel Divin Volere”.

Esso si è svolto dal 23 al 26 aprile 2015 a Corato (Bari) con circa 650 partecipanti provenienti dall’Italia e da Irlanda, Belgio, Danimarca, Spagna, Francia, Germania, Polonia, Canada, Stati Uniti (California, New York, Ohio, Pennsylvania, Tennessee, Texas, Washington, Florida, Illinois, Massachussets, Wisconsin), Messico, El Salvador, Nicaragua, Costa Rica, Colombia, Venezuela, Perù, Nigeria, Filippine, Corea del Sud, Australia. Nella varietà delle culture e delle lingue, si è potuto fare una intensa esperienza di Chiesa mistero di comunione missionaria!

Ho accolto con gioia l’impegno che i partecipanti al Convegno hanno dichiarato solennemente di volersi prendere con l’essere più fedeli al Carisma del “viveve nel Divin Volere” sull’esempio della Serva di Dio Luisa Piccarreta «nella Chiesa, per la Chiesa e con tutta la Chiesa» ed a intensificare la comunione dei “gruppi della Divina Volontà” tra loro, con i propri Vescovi, con la Chiesa locale e con le parrocchie in cui si trovano ad operare.

Desidero comunicare che la Causa di Beatificazione procede positivamente con l’impegno, già in atto,da parte dell’Arcidiocesi di elaborare l’edizione critica degli scritti della Serva di Dio. Ho raccomandato a tutti di approfondire la vita e la dottrina della Serva di Dio Luisa Piccarreta alla luce della Sacra Scrittura, della Tradizione e del Magistero della Chiesa sotto la guida e nell’obbedienza ai loro Vescovi e Sacerdoti e con la partecipazione fervorosa e responsabile ai Sacramenti.

Rivolgo il mio appello ai Vescovi nelle cui Diocesi sono presenti “gruppi della divina Volontà”, ad accogliere, accompagnare e sostenere tali gruppi aiutandoli a mettere in pratica concretamente la spiritualità della Divina Volontà.

Ho la speranza che la bella esperienza di vita ecclesiale che lo Spirito Santo ci ha fatto sperimentare in questi giorni possa continuare rendendo sempre più visibile nella Chiesa locale la “famiglia della Divina Volontà” diffusa in tutto il mondo.

Maria, Madre e Regina del Divin Volere, ci guidi e custodisca sempre nel suo Fiat.


Corato, Chiesa del Sacro Cuore, 26 aprile 2015

TESTO ORIGINALE

Associazione Luisa Piccarreta Corato
Commenti
Vuoi inserire un commento? Registrati oppure effettua il Login!
Ultimi commenti 0 di 0
Non sono presenti commenti